In evidenza:

Prevenire l'insorgenza di un ictus? Le nuove linee guida della American Heart Associat...
Sappiamo tutti quanto sia difficile dire di no al cibo spazzatura. Cibi fritti, patatine,...

Solo raramente i nutrienti contenuti in un cibo sono utilizzati totalmente e la quota effettivamente metabolizzata a livello cellulare è detta "quota biodisponibile".
La biodisponibilità è particolarmente variabile a seconda degli alimenti differenti nel caso del Ferro e del Calcio.

La biodisponibilità di un nutriente dipende dalla digeribilità dell'alimento, dall'assorbimento e dall'utilizzazione cellulare.

Il ferro è presente in due stati di ossidazione differenti e questo determina una diversa assimilabilità.
Il ferro-eme è molto più facilmente assimilabile (15-35%) rispetto al ferro non eme che mediamente viene assimilato per il 10-15% del totale.
Il ferro eme costituisce circa i 3/4 del ferro presente nel nostro corpo, mentre il ferro non eme costituisce circa 1/4 del contenuto in ferro nell'uomo.

In generale le migliori fonti alimentari per il ferro sono sono le carni e i frutti di mare e poi in maniera minore i legumi e i cereali.
Tra le carni sono particolarmente ricchi di ferro milza e fegato e le altre frattaglie (di tutti gli animali) e poi anche vongole, cozze, ostriche e caviale sono particolarmente ricchi di ferro.
Questo tenendo conto oltre alla presenza nell'alimento anche della biodisponibilità del ferro.

Sono molto ricchi di ferro non eme anche erbe aromatiche (timo e rosmarino in primis) e cioccolato fondente, ma non se ne possono certo assumere giornalmente grandi quantità né di un alimento né dell'altro.


Cibi che influenzano l'assorbimento del ferro

La vitamina C aiuta l'assorbimento del ferro non eme che è quello più difficilmente assorbibile, mentre una presenza eccessiva di calcio ne riduce la biodisponibilità.

Quindi una buona spremuta d'arancia o un pò di limone sulle verdure può aiutare!


-------------------------------------------------
Questa è ancora una bozza.
A breve sarà completato un articolo e aggiunta una tabella con i valori di ferro per gli alimenti più importanti da questo punto di vista.
-------------------------------------------------



Pubblicato il 04 Dicembre 2010 - © Vietata qualsiasi copia non autorizzata
Ti piace questa pagina?